Tassa regionale diritto allo studio

Per l’iscrizione ai corsi di studio delle università statali e legalmente riconosciute, degli istituti universitari e degli istituti superiori di grado universitario che rilasciano titoli di studio aventi valore legale è dovuta la tassa regionale per il diritto allo studio, finalizzata ad incrementare le disponibilità finanziarie delle regioni per l’erogazione di borse di studio e di prestiti d’onore agli studenti universitari capaci e meritevoli e privi di mezzi, nel rispetto del principio di solidarietà tra le famiglie a reddito più elevato e quelle a reddito basso.

Data di pubblicazione
17 Gennaio, 2024
Tempo di lettura
4 minuti
Tassa regionale diritto allo studio

RIFERIMENTO NORMATIVO

Legge 28 dicembre 1995 n. 549– Misure di razionalizzazione della finanza pubblica– art. 3

Legge regionale 14 settembre 1987 n. 37 – Norme per l’attuazione del diritto allo studio nelle Università della Sardegna.

Legge regionale 12 agosto 1997 n. 21 – Disciplina della tassa regionale pe il diritto allo studio universitario.

Legge Regionale 20 dicembre 2002 n. 25 – Modifiche alla legge regionale n. 21 del 1997 sulla tassa regionale per il diritto allo studio universitario

Dlgs 29 marzo 2012 n. 68 – Revisione della normativa di principio in materia di diritto allo studio e valorizzazione dei collegi universitari legalmente riconosciuti, in attuazione della delega prevista dall’articolo 5, comma 1, lettere a), secondo periodo, e d), della legge 30 dicembre 2010, n. 240, e secondo i principi e i criteri direttivi stabiliti al comma 3, lettera f), e al comma 6.

 

QUANTO, COME E QUANDO SI PAGA

La tariffa annua è pari a Euro 140,00

Dlgs 29/03/2012 n. 68 – art. 18 – c. 8

COME SI PAGA

Per i corsi tenuti dalle Università degli Studi di Cagliari e Sassari il versamento avverrà congiuntamente alla seconda rata del contributo universitario.

Per i corsi tenuti dalle Istituzioni AFAM gli studenti riceveranno via mail i codici pagoPA per poter procedere al pagamento:

  • CONSERVATORIO DI MUSICA “LUIGI CANEPA” DI SASSARI
  • CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA “GIOVANNI PIERLUIGI DA PALESTRINA” – CAGLIARI
  • ACCADEMIA DI BELLE ARTI “MARIO SIRONI” – SASSARI
  • ISTITUTO SUPERIORE DI SCIENZE RELIGIOSE DI SASSARI/TEMPIO AMPURIAS EUROMEDITERRANEO
  • ISTITUTO SUPERIORE SCIENZE RELIGIOSE – CAGLIARI
  • PONTIFICIA FACOLTA’ TEOLOGICA DELLA SARDEGNA

QUANDO SI PAGA:

Il pagamento dovrà essere effettuato entro l’ultimo giorno del mese di febbraio dell’anno accademico di riferimento.

ATTENZIONE: Unicamente per gli studenti di UNICA e UNISS per il solo anno accademico 2023-2024 la scadenza coinciderà con il versamento della terza rata del contributo universitario.

 

CONTROLLI E VERIFICHE

Nel caso di mancato pagamento della tassa annuale, il recupero verrà effettuato, con irrogazione di una sanzione del 30% delle somme non versate o versate in ritardo, con notifica di apposito provvedimento di accertamento e contestazione della violazione, con addebito di interessi e spese.

Fino a che non viene avviata l’attività di controllo d’ufficio, è possibile regolarizzare l’inadempimento mediante l’istituto del ravvedimento operoso di cui all’art. 13 del Dlgs 472/97, come di seguito indicato:

 

TIPO SANZIONE RIDOTTA TERMINE
LUNGO 3,75% dell’importo non versato oltre il 90° giorno di ritardo e comunque entro l’anno dalla data di scadenza del pagamento
LUNGO 4,28% dell’importo non versato entro due anni dall’omissione o dall’errore
LUNGO 5% dell’importo non versato oltre due dall’omissione o dall’errore

Oltre la sanzione sono dovuti, per ogni giorno di ritardo, anche gli interessi di mora calcolati  sull’importo non versato  (al tasso legale annuo in vigore negli anni di riferimento), utilizzando la seguente formula:
Interessi = (imposta x giorni di ritardo x tasso legale)/36500

AGEVOLAZIONI ED ESENZIONI

Sono esonerati dal pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario:

  1. Studenti/studentesse dichiarati/e vincitori/vincitrici di borsa di studio e coloro che hanno conseguito l’idoneità nelle graduatorie per l’attribuzione della borsa di studio – l’ASE acquisirà gli elenchi dagli ERSU, non occorrono ulteriori adempimenti;

 

  1. Studenti/studentesse il cui reddito complessivo lordo del nucleo familiare di appartenenza è compreso da 0 a 25.000 euro e non godano di altri benefìci connessi ai rispettivi corsi universitari; in questo caso è necessario, all’atto dell’iscrizione, presentare apposita autodichiarazione che potrà essere acquisita dal Portale Esse3 per i corsi tenuti dalle Università degli Studi di Cagliari e Sassari e dal portale SUS (pagina in corso di allestimento) per i corsi tenuti dalle Istituzioni AFAM.

ATTENZIONE: Per il solo anno accademico 2023-2024 l’autodichiarazione dovrà essere presentata:
per studenti/studentesse di UNICA e UNISS tramite il portale SUS con apposita procedura in corso di definizione; seguirà comunicazione delle modalità e dei termini di scadenza.
Per studenti/studentesse delle Istituzioni AFAM con la presentazione all’ASE dell’apposito Modulo Autodichiarazione Esonero Reddito

Sono altresì esonerati dal pagamento della tassa Studenti/studentesse portatori/portatrici di handicap con una invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% – l’ASE acquisirà gli elenchi dalle Università e dalle Istituzioni AFAM alle quali sono state presentate le autodichiarazioni in fase di iscrizione, non occorrono ulteriori adempimenti.

Beneficiano di riduzioni per il pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario studenti /studentesse portatori/portatrici di handicap con una percentuale riconosciuta inferiore al 66%  – l’ASE acquisirà gli elenchi dalle università e dalle Istituzioni AFAM alle quali sono state presentate le autodichiarazioni in fase di iscrizione, non occorrono ulteriori adempimenti

Informativa privacy

RIMBORSI – COMPENSAZIONE

Gli Studenti possono chiedere la restituzione delle tasse erroneamente pagate entro il termine di cinque anni a decorrere dal giorno del pagamento.

Istanza di rimborso tributi regionali

Referenti ASE:

Dott.ssa Rita Mascia – rmascia@regione.sardegna.it tel. 070/6068004
Dott.ssa Lucia Corrias – lcorrias@regione.sardegna.it tel. 070/6068003

ASE – Agenzia Sarda delle Entrate

Viale Trieste 186 – 09123 Cagliari – Piano Terra
Ricezione pubblico previa prenotazione: dal martedì al giovedì ore 10,30-13,00; mercoledì ore 15,30-17,00

 

Per ulteriori informazioni in merito al procedimento amministrativo:

Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport

Direzione Generale della pubblica istruzione
Servizio politiche per la formazione terziaria e per la gioventù

Settore università AFAM e diritto allo studio
Viale Trieste, 186– 09123 Cagliari

pi.dgistruzione@pec.regione.sardegna.it

Settore università AFAM e diritto allo studio

 

Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Cagliari

Corso Vittorio Emanuele II, 68 – 09124 Cagliari

 Ersu Cagliari

 

Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario di Sassari

Via Michele Coppino, 18 – 07100 Sassari

Ersu Sassari

 

 

 

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento